logo gellify

Events

GELLIFY all’IKN Forum Banca per parlare di NFT e Metaverso

Milano | NH Congress Centre | 2022-09-29

GELLIFY all’IKN Forum Banca per parlare di NFT e Metaverso

Metaverso e NFT hanno registrato un’impennata di interesse da quanto Facebook ha cambiato il proprio nome in Meta, conquistando l’interesse anche di banche ed investitori.

 

In che modo queste tecnologie e trend incideranno sul sistema finanziario?

 

Ne abbiamo parlato al Forum Banca 2022 con Mario Karaboja, Client Engagement Manager GELLIFY. Nel suo intervento, Mario spiega come, con il tempo il mercato del real estate nei metaversi vedrà sempre più servizi simili a quelli che siamo abituati a vedere nel mondo fisico, incluso il credito, mutui e contratti di affitto. Grazie alla finanza decentralizzata (DeFi) e ai digital asset rappresentati da token su blockchain, sarà possibile mettere a collaterale beni digitali per ricevere un finanziamento nel mondo virtuale come anche in quello fisico. Questo sarà possibile non solo per le banche ma anche ad aziende e alle famose Decentralized Autonomous Organization (DAO). Quest’ultime sono delle organizzazioni decentralizzate autonome spinte da uno scopo comune.

 

Il mercato del virtual real estate ha visto una crescita importante nel 2021, con un prezzo medio di un parcel che ha raddoppiato il suo valore in sei mesi passando da 6.000 dollari a 12.000 sulle principali piattaforme conosciute. La crescita di questo mercato è dovuta in parte ai numerosi brand che si sono affacciati al metaverso acquistando spazi virtuali per sviluppare esperienze, store e tanto altro. A giugno del 2021 una parte di terra virtuale di Decentraland è stata venduta per 913.000 dollari allo scopo di costruire Metajuku, un centro commerciale ispirato al distretto commerciale Harajuku in Giappone.

 

Per quanto possa sembrare avveniristico, prestare denaro nei metaversi è una realtà e la prima transazione di questo genere è avvenuta il 29 gennaio di quest’anno. Il finanziamento è stato eseguito su Decentraland, un metaverso basato sulla blockchain di Ethereum, una delle blockchain più conosciute e con più alto valore di capitalizzazione di mercato.

 

Ad effetture l’operazione non è stato un istituto di credito, bensì una società tecnologica di Vancouver di nome TerraZero che ha fornito credito ad un cliente con l’esigenza di comprare un “Parcel” su Decentraland. La similitudine con il mondo fisico sta nel collaterale utilizzato a garanzia, qui come nella realtà, “l’appezzamento” di terra è stato usato per garantirsi i fondi.

 

Il processo di finanziamento che TerraZero eroga non si discosta concettualmente molto da quello utilizzato dalle tradizionali banche. Consci della speculazione nel mercato delle critpovalute e nel hype del metaverso, TerraZero valuta attentamente i richiedenti di fondi. Per richiedere un finanziamento con la finalità di acquistare un appezzamento di terreno virtuale bisogna infatti preparare un business plan, che illustri la strategia di sviluppo nel Parcel desiderato, se si intende metterlo in affitto, sviluppare esperienze, musei virtuali e tanto altro. Una volta che il richiedente ha firmato l’accordo, TerraZero acquista il non-fungible token (NFT) che garantisce la proprietà del Parcel, il richiedente riceve il diritto di poterlo utilizzare per le finalità dichiarate nel business plan e ne paga le rate per un periodo predefinito. Una volta ripagato il finanziamento, TerraZero trasferisce la proprietà dell’NFT al richiedente che diventa quindi il proprietario.

 

JP Morgan, HSBC, Sygnum, American Express sono alcuni player del settore finanziario che stanno esplorando i metaversi, aprendo uno store virtuale, uno stadio, o addirittura richiedendo brevetti per le future transazioni nei mondi virutali. Il metaverso è senz’altro qualcosa di nuovo, che non ha una definizione comune ancora oggi e al momento soggetto a speculazione. Ma come ogni grande cambiamento, porta con sé nuovi paradigmi, che toccano tutti gli aspetti della creazione del valore, anche e soprattutto quello finanziario.

 

GELLIFY sta esaminando con attenzione molti dei brand che si sono lanciati in questo mondo per estrapolare i tratti distintivi che permettono alle società più innovative di generare un vero valore per le varie community all’interno dei mondi virtuali.

The latest

Purple News